Vedere il territorio campano riacquisire un ruolo di leadership nella coltivazione della canapa sia in termini di quantità che di qualità e ritornare all‘originale vocazione di quel territorio che per secoli si è nutrito e caratterizzato grazie agli effetti benefici che la coltura offriva e offre post e durante la coltivazione.

Siamo convinti che la canapa sia la risorsa naturale rinnovabile per eccellenza e che sia in grado di innescare dinamiche virtuose in grado di contrastare il fenomeno climalterante in atto e ridurre sostanzialmente la produzione dei rifiuti non recuperabili.

La canapa anche per la riduzione dei consumi energetici, la riduzione dei consumi energetici come prima fonte di energia pulita.